Department of Music

Back Page

Antonio Draghi: A Rimini Musician at the Viennese Imperial Court
Rimini, October 1998

PER ANTONIO DRAGHI NEL TERZO CENTENARIO DELLA MORTE
Antonio Draghi (Rimini ca. 1635 - Vienna 1700) è uno dei più prolifici e importanti compositori della seconda metà del Seicento. Insieme al librettista Nicolò Minato e allo scenografo Ludovico Burnacini, egli contribuì in modo decisivo alla definizione di quel vero e proprio «sistema» che è l'opera italiana alla corte imperiale di Vienna. L'abate Domenico Federici, Segretario cesareo a Venezia, scrisse nel 1670 all'imperatore Leopoldo I di ritenere Draghi il più importante maestro di cappella del suo tempo, superiore perfino a Cavalli, Ziani e Legrenzi. La sua carriera sembra incominciare, prestissimo, sotto il segno del canto. Lasciata Rimini all'età di circa dieci anni, "Antonietto soprano" fu infatti puer cantor presso la cappella della padovana basilica del Santo (anni 1645-1647). Mutata la voce, egli continuò come contralto e poi come basso rinomatissimo. Il suo nome compare tra l'altro nel libretto dell'opera di P. A. Ziani La fortuna di Rodope e di Damira (Venezia, Teatro S. Apollinare, 1657) tra i cantanti alla parte di basso (parte non specificata). Da Venezia, Draghi giunse ben presto a Vienna; ma in un primo tempo (1661-1665) egli vi svolse l'attività di poeta, approntando interessanti libretti, tutti da riscoprire, pér G. Tricarico, A. Bertali e P. A. Ziani. Nel 1666 compose la sua prima opera, La mascherata, su libretto proprio. Dopo essere stato maestro di cappella della imperatrice vedova Eleonora, Draghi ricevette (1682) e mantenne fino alla morte il più alto incarico cui un musicista potesse aspirare a Vienna: quello di Kapellmeister della corte imperiale. Ciononostante la sua enorme produzione (più di cento lavori drammatici) è ancora in gran parte terra incognita, soprattutto sul versante esecutivo. Assente dal pur vasto e lussureggiante panorama delle riproposte di musica "barocca", nessun lavoro di Draghi compare nei cataloghi delle case discografiche. Anche per questo, il Progetto-Draghi promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini intende affiancare a un Convegno internazionale di studi (previsto per i giorni 5, 6 e 7 ottobre 1998), dedicato all'approfondimento musicologico della produzione draghiana, una o più esecuzioni delle sue musiche, scelte tra quelle più significative.
CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI ANTONIO DRAGHI Un musicista riminese alla corte imperiale di Vienna
PROGRAMMA I titoli della relazioni sono stati formulati dalla Segreteria del Convegno e pertanto rappresentano delle mere indicazioni tematiche suscettibili di modifiche da parte dei Relatori. [The titles of the papers only indicate general thematic areas, and are subject to modification by the contributors.] 1 Teophil Antonicek Le musiche composte sui libretto di Draghi 2 Vincenzo Borghetti Le composizioni da camera di Draghi 3 Maria Luisa Doglio Draghi librettista 4 Norbert Dubowy Le opera di Draghi in Italia 5 Grazia Maria Fachechi Iconografia del sepolcro nell'immaginario barocco 6 Luca Ferretti Domenico Federici e Antonio Draghi 7 Albert Gier "I pazzi Abderiti" e la cultura libertina 8 Giovanna Gronda I libretti di Minato 9 Sergio Monaldini La presenza di Draghi a Ferrara nelle fonti d'archivio 10 Maria Grazia Profeti La commedia "Primero es la honra" di Moreto con le musiche di Draghi 11 Cesare Questa Seiano alla corte di Vienna 12 Angela Romagnoli Draghi a Praga: "La pazienza di Socrate con due mogli" 13 Michael Ritter Per una interpretazione emblematica delle "Piramidi d'Egitto" di Minato-Draghi 14 Emilio Sala Le metamorfosi di "Ifide greca"<> 15 Rudolph Schnitzler La collaborazione Draghi-Minato-Burnacini per oratori e sepolcri 16 Herbert Seifert I melodrammi di Draghi mel contesto viennese 17 Andrea Sommer Mathis Burnacini scenografo di Draghi 18 Gloria Staffieri Jephte da Roma a Vienna 19 Carlida Steffan Oratori senza sepolcri e sepolcri senza oratori: sulle consuetudine paraliturgiche della settimana santa 20 Elena Tamburini Su un "Ortensio" riminese del 1609 21 Ranieri Varese Su un apparato funebre ferrarese del 1649
BANDO
1 La Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini organizza un Convegno internazionale di studi sul musicista riminese Antonio Draghi (Rimini ca. 1635 - Vienna 1700) in occasione del 3º centenario della morte. 2 Il convegno si terrà in Rimini nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini (Palazzo Buonadrata - Corso d'Augusto n. 62) presumibilmente nei giorni 5, 6 e 7 ottobre 1998 con il programma qui di fianco indicato. 3 Per consentire una più ampia partecipazione al convegno la Fondazione istituisce n.10 diarie di studio per studiosi stranieri e n.10 diarie per studiosi italiani ciascuna della quali consisterà: a) nel pernottamento gratuito presso un albergo riminese; b) nell'erogazione della somma di L. 500,000 nette (cinquecento- mila) quale contributo forfettario per spese di viaggio e di soggiorno. 4 Le diarie sono così ripartite: a) n. 10 diarie (5 stranieri e 5 italiani) a laureandi o giovani laureati; b) n. 10 diarie (5 stranieri e 5 italiani) a dottorandi o dottori di ricerca. 5 Per concorrere all'assegnazione delle diarie gli aspiranti dovranno presentare domanda in carta libera alla "Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini - Convegno Internazionale Antonio Draghi - Piazza Ferrari, 15 - 47900 Rimini RN (Italia)", accompagnata da lettere di presentazione di almeno due professori universitari (uno del quali ordinario) attestanti la specifica preparazione di base e interesse per il complesso di discipline oggetto del Convegno. Almeno una di tali lettere di presentazione dovrà fare esplicito riferimento alla posizione del richiedente (laureando; giovane laureato; dottorando; dottore di ricerca). 6 Le domande di concorso alle diarie di studio saranno insindacabilmente giudicate da una commissione formata dal comitato scientifico del Convegno, presieduta dal Presidente della Fondazione o da un suo delegato. 7 La Commissione giudicatrice, esaminate le domande, si riserva di ripartire le diarie di studio anche in modo differente da quanto prefigurato al punto 4. 8 Le domande di concorso alle diarie, complete di dati anagrafici, indirizzo privato con telefono, posizione accademica e ogni altro elemento a giudizio del concorrente utile a correttamente valutare i requisiti posseduti, dovranno giungere esclusivamente per raccomandata all'indirizzo indicato al punto 5 entro e non oltre il giorno 30 giugno 1998. I vincitori saranno tempestivamente informati con lettera raccomandata. 9 Ogni chiarimento e/o informazione relativo al presente bando e al Convegno può essere richiesta alla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini - Piazza Ferrari n. 15 - 47900 Rimini RN (Italia).
ANNOUNCEMENT
1 The Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini is organizing an international conference on the musician Antonio Draghi (Rimini c.1635 - Vienna 1700) to mark the third centenary of his death. 2 The conference will he held at the premises of the Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini at the Palazzo Buonadrata. 62 Corso d'Augusto, Rimini, and is provisionally scheduled for the days of 5, 6 and 7 October 1998, with the programme indicated above. 3 To promote a broader participation in the conference. the Fondazione intends to award 10 attendance grants to foreign musicologists and 10 attendance grants to Italian musicologists, each grant to consist in: a) free accommodation at a hotel in Rimini; b) payment of a net sum of 500,000 (five-hundred-thousand) lire as a contribution towards travel and participation expenses. 4 The grants will be allocated as follows: a) 10 grants (5 to foreigners and 5 to Italians) to undergraduates or recent graduates; b) 10 grants (5 to foreigners and 5 to Italians) to doctorands or doctors. 5 Applicants for the attendance grants must present a request on paper without duty stamps to "Fondazione Cassa di Risparmio - Convegno Internazionale Antonio Draghi - Piazza Ferrari. 15 - 47900 Rimini (RN) - Italy". accompanied by letters of presentation from at least two university teachers (one of which must have a permanent appointment) indicating the applicant's specitic basic preparation and particular interest in the conference topic. At least one of these letters of presentation must make explicit reference to the academic status of the applicant (undergraduate, recent graduate; doctorand, doctor). 6 Requests fur the awarding of grants will he evaluated at the sole discretion of a commission formed hy the scientific committee of the conference and chaired bv the President of the Fondazione or by a delegate of the same. 7 The commission of evaluation. having considered the requests. will reserve the right to allocate the attendance grants in a way other than that envisaged by point 4 above. 8 Requests for the awarding of grants, complete with personal identity data, private address with telephone number, details of academic status and any other information deemed by the applicant to be necessary for the evaluation of his or her request, must reach the address indicated at point 5 above by means of registered mail only, to be received no later than 30 June 1998. Grant winners will be promptly notified by means of registered letter. 9 Any further information and/or explanations concerning this present announcement and the conference may be requested from the Cassa di Risparmio di Rimini - Piazza Ferrari, 15 - 47900 Rimini (RN) - Italy.
COMITATO SCIENTIFICO Lorenzo Bianconi Università di Bologna Paolo Fabbri Università di Ferrara Cesare Questa Università di Urbino Herbert Seifert Università di Vienna Mercedes Viale Ferrero Coordinatore Emilio Sala Università di Urbino Segreteria Enzo Pruccoli Fonazione Cassa di Risparmio di Rimini Piazza Ferrari, 15 - 47900 Rimini RN (Italia) Telefono (0541) 701 206 - 701 209 - Fax (0541) 701 337 Telex: 550233 CARIM I - E-mail: carim@iper.net